Layout Autoscatto

Giu 08

Layout Autoscatto

Tra tanti biglietti, ogni tanto mi dedico a un layout. Avevo l’idea già da un po’, da quando un sabato pomeriggio mi sono tagliata i capelli e – tutta contenta di vederli lisci – mi sono divertita con l’autoscatto. Questo è il risultato:

La foto non rende giustizia ai brillantini, perché l’ho scattata in un giorno di pioggia, ma vi assicuro che rendono il tutto molto luminoso! Ho impiegato parecchio tempo a completare questo layout, ce l’avevo lì sulla scrivania da almeno una settimana (ovviamente mi sono decisa a stampare le foto due mesi dopo averle scattate…) e non riuscivo a decidere a usare il benedetto biadesivo.

Prima di tutto mi sono fatta ispirare dal verde e dalle sue sfumature. Ho scelto un bazzill non solo verde, ma anche un po’ lucido, una carta a pois verdi per la mattatura della foto grande e un bordo Bazzill Basics Paper. Ho fatto passare un nastro Maya Road tra le fessure e legato una tag avanzata da un vecchio corso di un meeting ASI.

Anche i fiori erano lì da tanto tempo in attesa dell’occasione giusta.

Per ultimo, la cosa più impegnativa. Prima di attaccare i brillantini, ho usato una mascherina con le swirl per tracciare le forme con la matita. Sembra uno scherzo, ma ho finito i brillantini (Tiziana, ti tocca tornare a Londra per comprarne altri!) e ci è voluta un’ora intera!

Altri scrapbooking:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *